logo giubileo

Giubileo della Misericordia – Veglia di Preghiera

logo giubileoIn occasione del Giubileo della Divina Misericordia, la Misericordia di Tavarnelle e Barberino ha organizzato una veglia di preghiera il giorno 3 dicembre.
Su invito del Presidente Nazionale delle Misericordie ogni Confraternita di Misericordia ha organizzato una veglia, che raccoglie l’invito di Papa Francesco a essere misericordiosi come il Padre.
In questa occasione particolare, la Misericordia di Tavarnelle e Barberino ha inoltre presentato il nuovo Correttore della Confraternita, Padre Andrea, di Badia a Passignano.

“(…) Il nostro nome, Misericordia, tradisce anche i nostri fondamenti: vorremmo essere, aspiriamo ad essere, coloro che vivono, che mettono in pratica quelle che nella Chiesa vengono chiamate “opere di misericordia”; e cerchiamo di farlo nel modo più efficace possibile, sempre in maniera gratuita, rivolgendo lo sguardo a chi soffre, a chi ha bisogno, senza distinzione alcuna, cercando di prendersi cura del fratello ferito fisicamente e moralmente, sull’esempio del Buon Samaritano.
Per questo siamo i primo ad avere bisogno di un tempo in cui rinnovare le motivazioni del nostro servizio, per cui ben venga questo Anno Santo in cui siamo tutti chiamati alla conversione, alla preghiera, ad una testimonianza credibile della misericordia di Dio che costantemente ci perdona e ci accoglie tra le sue braccia di amore. Stiamo vivendo un momento storico complesso, ricco purtroppo di episodi di sfruttamento, di violenza; l’esortazione del Papa è quella, in contrapposizione alla violenza, di essere misericordiosi come il Padre; un padre capace di misericordia infinita (…)”.

Questo estratto dal discorso introduttivo del Presidente della Misericordia di Tavarnelle e Barberino, Paolo Naldini, spiega lo spirito con il quale dobbiamo avvicinarci, come volontari della Misericordia, a questo Anno Santo, che celebra la Divina Misericordia.

loading